Scuola di Paramotore e Paracarrello                                                         

Che caratteristiche deve avere il parapendio “ideale” per iniziare a volare?


Per il volo in paramotore, le migliori caratteristiche di un'ala sono rappresentate dalla sua facilità di gonfiaggio anche con vento nullo, essere stabile durante la corsa di decollo , capacità di assumersi rapidamente il carico peso pilota/motore per favorire un decollo più breve, la sua efficienza. Queste prestazioni implicheranno un consumo inferiore di combustibile a parità di motore e giri, oppure possono offrire la possibilità di utilizzare un motore meno potente e più leggero. Influiranno molto anche sull'atterraggio, che sarà più dolce, con una traiettoria di discesa meno ripida. In volo, il pilotaggio deve essere della massima semplicità, con una spiccata tendenza ad ammortizzare i vari fenomeni aerologici, tendenza a ripristinare spontaneamente il volo stabilizzato anche in caso di errori di pilotaggio commessi dal neo-pilota.
Ogni ala ha le sue caratteristiche di volo, nessuna è più o meno sicura dell'altra. Le vele per cominciare a volare in paramotore è bene che siano omologate per questo specifico tipo di utilizzo, tale certificazione deve risultare evidenziata nello sticker apposto sul parapendio stesso.

I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da questo sito.